Negli ultimi anni i ponteggi mobili autosollevanti stanno venendo utilizzati sempre piú dati due importanti fattori, uno di natura pratica e l´altro di natura economica. Il primo riguarda il minor tempo necessario per il montaggio e lo smontaggio di questo tipo di ponteggio rispetto a quello tradizionale e quindi, andando ora al secondo fattore, permette di guadagnare tempo e denaro.

Il funzionamento del ponteggio mobile elettrico autosollevante

Il funzionamento di questo tipo di ponteggi é relativamente semplice. La piattaforma che viene sostenuta da una o piú colonne, effettua i movimenti di salita e discesa grazie ad un motore e meccanismo elettrico. Quando si raggiunge l´altezza voluta,  i due tronconi finali vengono montati. L´altezza massima che il ponteggio puó raggiungere dipende dalla caratteristica del modello di ponteggio ed alcuni possono raggiungere anche centinaia di metri. L´accesso é possibile attraverso una scaletta, alla quale si accede tramite una porta che si apre verso l´interno e che si chiude automaticamente ed é elettricamente bloccata.

Sicurezza del ponteggio mobile elettrico autosollevante

Importante é sapere e ricordare che questo tipo di ponteggi, dal punto di vista normativo, é assimilato ai ponteggi metallici fissi. Durante le fasi di montaggio, smontaggio e impiego del ponteggio autosollevante deve essere assolutamente vietato il transito e la sosta al di sotto e queste fasi devono necessariamente avvenire sotto la sorveglianza di un preposto ai lavori.
Prima di maneggiare questo tipo di ponteggi é importante essere informati di tutti gli aspetti e di tutte le normative vigenti. In caso di dubbi, é altamente consigliabile rivolgersi ad esperti del settore.